Menù superiore:




Percorso pagina:


Assistenza Domiciliare Integrata A.D.I.

Da Luglio 2012, la Regione Lombardia ha dato avvio al processo di riforma complessiva degli interventi a sostegno della domiciliarità, che ricomprende la sperimentazione di un nuovo modello di valutazione dell’utente fragile.
(DGR n. 1746/2011 e Decreto Generale Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale n. 6032/2012).

Cos’è l’ADI

L’Assistenza Domiciliare Integrata è fornita dalle ASST attraverso il “Voucher Socio Sanitario”.
Con il voucher, una sorta di “assegno mensile” rilasciato dalla ASST, il cittadino che necessita di farsi curare a casa ha la possibilità:

  • di ricevere le prestazioni di cui necessita (infermieristiche, riabilitative, medico specialistiche e di aiuto infermieristico)
  • di scegliere da chi farsi assistere, consultando un elenco di organizzazioni
    accreditate dalla ATS.

Chi sono i destinatari

Possono usufruire del voucher le persone definite dagli specialisti “fragili”, come ad esempio: anziani non autosufficienti, disabili, in condizioni di compromissione psicofisica, anche grave,che necessitano di essere assistite a casa.

Come si accede
E’ opportuno rivolgersi al proprio medico di famiglia che, qualora ne ravvisi il bisogno, segnalerà alla ASST la necessità di interventi domiciliari per il proprio paziente (attraverso un modulo di proposta e la compilazione dell’ impegnativa su ricettario regionale).
La richiesta di assistenza domiciliare viene valutata dal medico di famiglia (che l’ha chiesta per il suo assistito) e dal medico del distretto della ASST.
Gli operatori sanitari della ASST, appositamente dedicati e formati , potranno effettuare una visita domiciliare al fine di una valutazione complessiva dei bisogni assistenziali, in caso di conferma della presenza dei requisiti per l’ammissione alle cure domiciliari, l’iter si conclude con il “rilascio” del voucher.
Il voucher viene consegnato al cittadino insieme all’elenco delle organizzazioni accreditate, da cui potrà scegliere da chi farsi assistere.
Il cittadino in possesso del voucher, contatterà poi direttamente l’organizzazione scelta per l’avvio delle cure (vedi elenco enti gestori)

Le organizzazioni accreditate
Il voucher viene consegnato al cittadino insieme all’ elenco delle organizzazioni accreditate, da cui potrà scegliere da chi farsi assistere.
Il cittadino in possesso del voucher, contatterà poi direttamente l’organizzazione scelta
per l’avvio delle cure (vedi elenco enti gestori):

Enti Gestori ADI cp_nordest

Enti Gestori ADI cp_sudovest

Enti Gestori ADI_nordest

Enti Gestori ADI sudovest

Quali sono i servizi offerti
Le prestazioni possono essere erogate 7 giorni su 7 per tutto l’anno dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Nei giorni di sabato e festivi viene garantita l’erogazione del servizio per i pazienti con
patologie ad elevata intensità di cura in base al piano assistenziale elaborato dagli operatori.
Possono essere fornite prestazioni:
– infermieristiche (come, ad esempio, la medicazione di piaghe da decubito ecc),
– riabilitative (fisioterapia),
– medico specialistiche su richiesta del Medico di Famiglia
– di aiuto infermieristico

Quanto costa

L’assistenza domiciliare integrata è gratuita per gli assistiti di qualsiasi età.

Dimissioni protette
Se, dopo un ricovero ospedaliero, fosse necessario proseguire l’assistenza a casa, è attiva con gli ospedali una procedura per garantire la continuità delle cure.
Il percorso sarà avviato dall’ équipe di Reparto in collaborazione con il Medico di Famiglia/Pediatra.

Dove rivolgersi per avere informazioni

Per avere informazioni sull’Assistenza Domiciliare Integrata ci si può rivolgere al proprio
Medico di Famiglia/Pediatra, oppure al Punto ADI della ASST del proprio territorio.
Sul territorio della ASST Melegnano e della Martesana sono attivi 7 punti ADI (vedi elenco).

 

IMPORTANTE
I Punti ADI sul territorio NON ricevono il pubblico.
Per qualsiasi necessità /informazione telefonare al Punto ADI del proprio territorio, risponderà un Operatore.
Se l’Operatore fosse impossibilitato a rispondere, in ogni punto ADI è SEMPRE attiva una casella vocale, per gestire le richieste telefoniche.

Sede Indirizzo e mail dedicata Telefono
PuntoADI 1 Paullo Via Mazzini, 17/19 puntoadi1@asst-melegnano-martesana.it 02 98115252
PuntoADI 2 San Donato Milanese Via Sergnano, 2 puntoadi2@asst-melegnano-martesana.it 02 98115706
PuntoADI 3 Pioltello Via S. Francesco, 16 puntoadi3@asst-melegnano-martesana.it 02 92654010
PuntoADI 4 Gorgonzola Via Bellini,5 puntoadi4@asst-melegnano-martesana.it 02 98054236
PuntoADI 5 Melzo Via Mantova, 10 puntoadi5@asst-melegnano-martesana.it 02 92654895
PuntoADI 7 Rozzano Via Dei Glicini puntoadi7@asst-melegnano-martesana.it 02 98116120
PuntoADI 8 Vaprio d’Adda Via Don Moletta, 22 puntoadi8@asst-melegnano-martesana.it 02 90935595
Coordinamento San Donato Milanese Via Sergnano, 2 armida.messa@asst-melegnano-martesana.it 02 98115617

Scarica pdf dei Punti ADI dell’ASST



Via Pandina 1, 20070 Vizzolo Predabissi (MI) - Telefono: 02 98051 - Fax: 02 98058254 - C.F. e P.I. 09320650964

© 2016 Cloud4Business