Menù superiore:




Percorso pagina:


Interventi a favore di persone in condizione di gravissima disabilità – MISURA B1 DGR XI/4138 del 21/12/2020

“ATTENZIONE:  il termine per la presentazione delle nuove domande è scaduto il 30/09/2021

Persone in condizioni di gravissima disabilità: le nuove modalità per gli interventi di sostegno a domicilio – Misura B1(Buono mensile  e Voucher Sociosanitario)

A seguito delle deliberazioni della Giunta Regionale n. XI/ 4138 del 21/12/2020 anche per l’anno 2021 è prevista l’erogazione del buono mensile e del voucher sociosanitario a favore delle persone in condizione di non autosufficienza e gravissima disabilità (Misura B1).

La Misura è finalizzata a garantire la permanenza a domicilio e nel proprio contesto di vita delle persone in condizione di gravissima disabilità e dipendenza vitale e si concretizza nell’erogazione di un Buono mensile per compensare l’assistenza fornita dal caregiver familiare e/o da personale di assistenza impiegato regolarmente e dal riconoscimento, previa Valutazione Multidimensionale da parte dell’ASST, di un Voucher SocioSanitario quale titolo d’acquisto, non in denaro, che può essere utilizzato esclusivamente per acquistare prestazioni di assistenza sociosanitaria da parte di Enti Erogatori Accreditati a contratto con l’ATS.

Il nuovo programma operativo per l’anno in corso prevede, in base agli esiti della valutazione multidimensionale effettuata dalla ASST territorialmente competente e alla predisposizione del Progetto Individuale, una serie d’interventi declinati nell’Informativa allegata e di cui si raccomanda un’attenta visione

 

INTEGRAZIONI NORMATIVE MARZO 2021 ai sensi delle DGR 4408/2021 e 4443/2021

DGR XI/ 4408 del 17/03/2021 

 “MODALITA’ DI UTILIZZO DEL FONDO PROGETTI DI VITA INDIPENDENTE (PRO.VI) FNA 2019/2020 E ULTERIORI DETERMINAZIONI FONDO NON AUTOSUFFICIENZE 2020 ESERCIZIO 2021 (INTEGRAZIONI ALLA DGR N. XI/4138/2020)”

  • Aumentato il limite orario della frequenza di Scuola e Centri Diurni da 14 a 16 ore settimanali; E’ sufficiente fornire un’autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000
  • Per i beneficiari che si avvalgono di personale di assistenza regolarmente impiegato, ai fini del riconoscimento del Buono integrativo, è necessario presentare autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000 per la parte relativa alle quote di costo legate al cedolino (o delle fatture emesse dalla cooperativa/altro soggetto terzo nei confronti della famiglia), integrata periodicamente con la presentazione della quietanza relativa al pagamento dei contributi di norma trimestrali (vedi documento allegato: “Dichiarazione spese sostenute per il personale di assistenza” )

DGR XI/ 4443 del 22/03/2021

“FONDO PER IL SOSTEGNO DEL RUOLO DI CURA E ASSISTENZA DEL CAREGIVER FAMILIARE – ANNUALITA’ 2018/2019/2020: PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE”

DESTINATARI:

  1. A FAVORE DELLE PERSONE IN CONDIZIONE DI GRAVISSIMA DISABILITÀ IN CARICO ALLA MISURA B1
  • Persone in carico alla misura B1 (DGR n. XI/4138/2020) per tre mesi consecutivi nel corso dell’esercizio FNA 2021;
  • Con presenza del caregiver familiare;
  • residenti in Lombardia;
  • di qualsiasi età.
  1. A FAVORE DELLE PERSONE IN CONDIZIONE DI GRAVISSIMA DISABILITÀ NON IN CARICO ALLA MISURA B1
  • Persona in condizione di gravissima disabilità ai sensi dell’art 3 del DM 26/09/2016 del MLPS;
  • presenza del caregiver familiare attivo nell’assistenza per tre mesi consecutivi nel corso del 2021;
  • residenti in Lombardia;
  • di qualsiasi età.

DOMANDA per chi è già in carico alla Misura B1:

 L’istanza deve essere presentata sull’apposito modulo “RICHIESTA ACCESSO fondo caregiver già beneficiario misura B1” (vedi documento allegato)

DOMANDA per chi non è in carico alla Misura B1: 

L’istanza deve essere presentata sull’apposito modulo “RICHIESTA ACCESSO fondo caregiver _no B1” (vedi documento allegato) corredata dalla documentazione clinica specialistica attestante la condizione di gravissima disabilità di cui all’art. 3 del DM 26/09/2016 del MLPS.

STRUMENTO:

Il contributo riconosciuto consiste nell’erogazione di un assegno una tantum per un importo pari ad € 800,00 e fino ad esaurimento risorse finalizzato al sollievo e sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiari

 

COME E DOVE PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda, debitamente compilata e firmata, con i relativi allegati, deve essere inviata:

All’Ufficio Protocollo c/o Ospedale di Vizzolo Predabissi

ASST Melegnano e Martesana

Via Pandina n. 1 – CAP 20070 Vizzolo Predabissi (MI)

con una delle seguenti modalità:

Per eventuali informazioni/appuntamenti è possibile:

  • inviare una e-mail al seguente indirizzo: misurab1@asst-melegnano-martesana.it
  • contattare telefonicamente l’U.O.S.D. Fragilità, Cronicità e Centro Servizi, in base al comune di residenza e nelle giornate/orari come di seguito riportato:

Area Territoriale Nord

(Comuni: Basiano-Masate, Grezzago, Trezzo d’Adda, Pozzo d’Adda, Trezzano Rosa, Vaprio d’Adda, Cassano, Inzago, Liscate, Melzo, Pozzuolo Martesana, Settala, Truccazzano, Vignate,Bellinzago, Bussero, Cambiago, Carugate, Cassina de’ Pecchi, Cernusco sul Naviglio,Gessate, Gorgonzola, Pessano, Pioltello, Rodano, Segrate, Vimodrone)

  • Lunedì  e Mercoledì  dalle ore 9.30 alle ore 12.00 – Tel: 02.98118337

Area Territoriale Centro – Sud

(Comuni: Mediglia, Pantigliate, Paullo, Peschiera Borromeo, Tribiano, Carpiano, Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Melegnano,San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro, Vizzolo Predabissi, Basiglio, Locate di Triulzi, Opera, Rozzano, Binasco, Casarile, Lacchiarella, Noviglio, Pieve Emanuele, Vernate, Zibido S.Giacomo)

  • Lunedì e Mercoledì  dalle ore 9.30 alle ore12.00 – Tel: 02.98118106

 

Normativa di riferimento

 



Via Pandina 1, 20070 Vizzolo Predabissi (MI) - Telefono: 02 98051 - Fax: 02 98058254 - C.F. e P.I. 09320650964

© 2016 Cloud4Business

Seguici su