Insieme per il Parkinson: una rete di sostegno e cura che coinvolge l’ASST Melegnano Martesana, la ATS Città Metropolitana di Milano, la Casa dell’Anziano S. Camillo di Carugate e l’Associazione Gruppo Sostegno Parkinsoniani.

Nel territorio della ASST Melegnano e della Martesana si sta avviando una nuova forma di collaborazione finalizzata al sostegno e alla cura di malati di Parkinson e delle loro famiglie.

Quattro i soggetti in campo, che hanno deciso di integrare le loro risorse e competenze:

  • ASST Melegnano e della Martesana, da diversi anni attiva nel campo della cura dei malati di Parkinson, con due ambulatori presenti a Vizzolo Predabissi e Cernusco sul Naviglio che assistono annualmente, circa 800 malati;
  • ATS Città Metropolitana di Milano, che si impegnerà a sensibilizzare e coinvolgere i Medici di Medicina generale del territorio con l’obiettivo di creare, insieme a tutti gli altri soggetti, una rete integrata capace di rispondere ai bisogni di queste persone e delle loro famiglie;
  • Casa dell’Anziano San Camillo, che promuove da diverso tempo, programmi e servizi di cura e sostegno psicologico a favore dei malati di Parkinson e delle loro famiglie;
  • Associazione Gruppo Sostegno Parkinsoniani (GSP) che propone fin dalla sua nascita, nel 2007, percorsi di sostegno a malati e famiglie, incontri e seminari di approfondimento sui diversi aspetti della malattia nel territorio della Martesana.

L’obiettivo è di garantire al malato la continuità della cura nelle diverse fasi della patologia attraverso un percorso che raccolga tutte le esperienze maturate nella gestione della Malattia di Parkinson e sappia comunicare a pazienti e familiari la gamma completa dei servizi disponibili sul territorio.

In particolare, sarà possibile avviare percorsi integrati di cura attraverso la collaborazione tra:

  • I Medici di Medicina Generale;
  • Gli Specialisti dell’ASST;
  • La Casa dell’Anziano San Camillo che metterà a disposizione presso la propria struttura servizi di fisioterapia, psicomotricità, supporto psicologico, counseling sociale;
  • L’Associazione GSP che offrirà attività di sostegno alle famiglie unitamente ad iniziative di formazione e di sensibilizzazione.

 

Tutto ciò potrà quindi favorire una migliore presa in carico di tali pazienti, nello spirito della nuova legge regionale in materia, fornendo una risposta più efficace ai bisogni di questi malati e delle loro famiglie.

Per ulteriori approfondimenti ed informazioni è possibile scrivere a:

 

 

 

Vizzolo Predabissi, 14 febbraio 2019